Incontro tra classico e moderno

donnaoggifacebook_728x90

Le Meduse di Liu Jo Living, come l’omonimo animale acquatico che con disinvoltura segue la corrente dell’oceano, nella loro fisionomia, non oppongono resistenza al fluire dei cambiamenti e, nella versatilità di questo stesso cambiamento, seguono il gusto e la filosofia di chi le sceglie per il suo progetto di interior design.

Sono proprio le frange, dalle quali si può intuire la struttura portante dotata di un piano d’appoggio nascosto, a rendere Meduse un complemento d’arredo iconico e funzionale e di forte impatto estetico.
Nel living firmato da Simone Cagnazzo per Liu Jo Living, Meduse diventa il fulcro di momenti di relazione e di condivisione, fondamentali per un vivere quotidiano sincero nel suo essere.
Coffee table, più basso e ampio, e Side table, inteso come logico proseguimento del bracciolo del divano, Meduse è un piano di appoggio ideale. Progettata per avere una doppia natura, non occupa troppo spazio nella zona giorno e regala tutta la sua praticità come contenitore per oggetti di piccole dimensioni che si preferisce avere a portata di mano, ma non in vista.

Icona di convivialità, Meduse nasce dall’unione di un piano in legno impiallacciato – disponibile in rovere naturale e rovere carbone – al dettaglio tessile della passamaneria che rimanda all’elemento decorativo dei salotti borghesi.

Un vero connubio tra classico e moderno per ricordare che la progettualità contemporanea trova le sue radici nella storia. La stessa storia che, oggi, può attribuire un nuovo significato ad una riflessione antica: così come la leggenda ci racconta una Medusa a cui è stata tolta la bellezza ma che non ha perso forza ed eleganza, la Medusa contemporanea disegnata da Simone Cagnazzo accoglie quell’affascinante concetto di metamorfosi per reinterpretarlo in una trasformazione continua garantita dalla facilità di un cambio, non di abito, ma di frangia. Il decoro in tripolino può cambiare e presentarsi in quattro varianti che ricordano la forza di una bellezza sempre all’insegna della sostenibilità. Un’attenzione all’ambiente che esige una capacità di adattamento ai nuovi processi produttivi.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento