Invito al meritato ozio quotidiano

arredamentooggi-instagram

Liu Jo è anche Living! Alle porte del prossimo Salone del Mobile.Milano Liu Jo Living si presenta al pubblico con uno stand (Padiglione 18 – Stand C18) per vestire la casa.

Rinnovare la casa con la facilità di un cambio d’abito. Questa la filosofia di Liu Jo Living che traspare anche dalla nuova collezione di imbottiti, Coquille, disegnata da Simone Cagnazzo. La nuova linea di prodotti si ispira in modo spontaneo all’elemento “conchiglia”, da cui prende il nome l’intero progetto d’arredo.

Come in un abbraccio, le sedute Coquille sono un invito e, al tempo stesso, un omaggio al meritato ozio quotidiano. Prendendo in prestito dalla letteratura italiana, non solo la poeticità ma anche il significato intrinseco, la collezione Coquille, come in una parafrasi, passata la tempesta è pronta ad accogliere e a trasmettere a chi la fruisce quell’equilibrato senso di pace, quel ricercato e tanto atteso momento di riposo, ottenuto solo schiacciando il tasto “pausa” dalla routine giornaliera.

Un nido morbido, che avvolge e contiene. Proprio come il guscio di una conchiglia.

Una Coquille, quella di Liu Jo Living, volutamente configurabile in svariate versioni. Con una forma che cambia, dal divano alla poltrona, o dal day bed al pouf, per cucire un ritaglio di relax ideale in ogni ambiente della casa.

In fondo, anche le conchiglie nel mare, sono create su misura da chi le abita.

L’imbottitura in poliuretano, tela di cotone e fioccogel, appoggia su una struttura metallica tubolare, sostenuta a sua volta da piedini in metallo verniciato a polvere. Caratteristiche comuni per tutti gli elementi della collezioneCoquille, che la rendono scultorea e iconica.

La versatilità di tutti gli arredi è garantita dalla sfoderabilità dei rivestimenti. Questo conferma l’idea del cambio d’abito e sottolinea il concetto di progettazione sostenibile, imprescindibile per un’azienda 100% italiana.

La filosofia creativa di Liu Jo Living diventa sinonimo di “sartoria sociale”. La filiera produttiva, infatti, non rispettasolo le radici del know-how tipico dell’artigianalità italiana, ma prende una posizione diretta nei confronti di tematiche delicate quanto attuali. Lo dimostra la scelta dei materiali impiegati nello sviluppo tecnologico-funzionale dei prodotti che rispecchia i principi di riuso e riciclo, generando opportunità per migliorare e allungare la durabilità stessa del total look firmato Liu Jo Living.

arredamentooggi-instagram

Commenta per primo

Lascia un commento