Formati più grandi e massima personalizzazione

arredamentooggifacebook_728x90

M+ prosegue nel suo percorso di rilettura delle superfici, aprendosi a nuove collaborazioni e a nuovi formati. In occasione del Cersaie 2022, l’azienda modenese propone infatti nuove collezioni in grès porcellanato composte da moduli dalle dimensioni più grandi, pensati espressamente per un uso a pavimento, oltre che a rivestimento.

Se le dimensioni dei moduli crescono, non cambia però il DNA di M+: l’idea di mosaico si evolve in direzioni non convenzionali, dirottata verso un concetto di superficie idealmente senza soluzione di continuità.

Rework Crack, design LO STUDIO + Massimo Nadalini – Tagli di materia dalle geometrie fuori squadro entrano in una griglia regolare, dove i giunti scandiscono il ritmo dello sguardo. Crack, la collezione disegnata da LO STUDIO e Massimo Nadalini, sposta il punto di vista dalle tessere alla struttura che le contiene. Il risultato è una superficie senza soluzione di continuità, in cui tessere e giunto compongono un unico pattern.

Rework XXL, design Marialaura Irvine – Si chiama XXL, mosaico contemporaneo, firmato da Marialaura Irvine, composto da segmenti piccoli e grandi, quadrati e rettangolari, montati su rete. XXL è un mosaico in grès porcellanato smaltato che può essere usato a pavimento e a rivestimento, in ambienti interni ed esterni. A comporre la superficie, rettangoli e bacchette in formati diversi, incollati su rete in fibra di vetro per ottenere fogli da 300×300 mm. La collezione comprende 2 moduli con layout diversi. La distribuzione degli elementi sui fogli e la posa casuale permettono di creare superfici dal grande impatto decorativo.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*