Colore e versatilità

arredamentooggifacebook_728x90

Un’esplosione di colori che si estende su eleganti e sinuosi formati a rivisitare quel minimalismo caldo che da sempre contraddistingue le creazioni di Terratinta Ceramiche. Questa è la filosofia di Stick, la nuova collezione del brand di Terratinta Group Srl SB che dopo l’anteprima di settembre in occasione del Salone internazionale della ceramica, da gennaio 2023 sbarca sui mercati con una proposta fresca e moderna.

Pur mantenendo una coerenza stilistica e di linguaggio, Stick rappresenta il debuttonell’universo dei mosaici kitkat dove a essere protagonista è la varietà cromatica che si esprime attraverso una palette di ben ventisette diversi colori, 15 nella finitura matt e 12 ricercate nuance nella finitura glossy. Per enfatizzare ogni sfumatura, sono stati scelti fogli di formato 29×30 cm che permettono in modo agile e duttile di rivestire anche spazi curvi come colonne, banconi etc.

Una selezione molto ampia che viene ulteriormente implementata grazie alla possibilità di scegliere il colore della fuga, optando per un tono su tono, oppure per un contrasto, così da creare ambienti esclusivi e per nulla scontati. Grazie al formato e alle nuove colorazioni, le combinazioni sono quasi infinite permettendo soluzioni tailor-made e adatte a ogni gusto. Bellezza estetica e fascino cromatico che si sviluppano in più direzioni affiancando alla classica posa orizzontale la possibilità di svilupparsi in verticale dando vita a suggestive boiserie policromatiche e avvolgenti.

Il mosaico di Stick è composto da preziose strisce di 2×14,5cm su fogli di 29x30cm a tutta massa, di alto livello, in gres porcellanato e realizzate con una tecnologia green e Made in Italy. Infatti, il forno per la cottura impiega fonti di energia sostenibili e una parte del materiale utilizzato è riciclato. Un impegno, quello in favore dell’ambiente, che è un tratto distintivo del gruppo che in questi ultimi anni ha ottenuto le più prestigiose certificazioni convertendosi in Società Benefit e soprattutto diventando un’azienda certificata B Corp con tutto ciò che ne consegue.

Etica e design quale comun denominatore di un marchio che in questo 2023 presenta grandi novità ma che non dimentica il ruolo sociale che un brand può avere.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento