Desiderio di spazi all’aperto

arredamentooggifacebook_728x90

La scelta dei pavimenti per l’esterno, riveste un ruolo di primaria importanza poiché costituisce l’ispirazione stilistica di base dalla quale partire per comporre l’intera progettazione dello spazio. La pavimentazione del terrazzo, del balcone, di loggiati o di camminamenti nel giardino, dovrà essere in armonia con lo stile dell’intera abitazione, evitando di utilizzare materiali e finiture completamente differenti tra di loro, soprattutto se si desidera pavimentare il bordo piscina e il percorso pedonale.

Le piastrelle in gres porcellanato per esterno devono rispettare alcuni requisiti fondamentali per essere resistenti al gelo, all’attacco chimico, alle macchie, all’usura e all’abrasione. Assicurare resistenza dei colori alla luce, essere inassorbenti, ignifughe e resistenti a qualsiasi sollecitazione esterna, garantire una elevata resistenza sia meccanica che ai carichi. Devono inoltre essere inalterabili a qualsiasi condizione climatica, resistenti all’umidità e alla salsedine, inattaccabili da muffe e muschi, facili da pulire, da installare e posare e agevolmente rimovibili e ispezionabili anche a pavimento finito.

Per la zona outdoor Casalgrande Padana propone Extragres 2.0, un’ampia gamma di colori effetto pietra, legno e cemento delle collezioni Amazzonia, Chalon, Country Wood, Manhattan, Pietra Baugè, Pietre di Sardegna e Kerblock a cui si aggiungono le collezioni Nature, Metropolis e Petra.

La gamma si arricchisce ulteriormente aggiungendo sia la nuova collezione in gres effetto marmo Le Ville, disponibile nel formato 60×60 cm nei colori Pisani e Valmanara, sia introducendo nella collezione Pietre di Sardegna, il formato 120×120 cm, disponibile nei colori Caprera, Porto Cervo, Porto Rotondo, Punta Molara e Tavolara.

La superficie naturale per interno e antiscivolo per esterno permette inoltre di creare unacontinuità visiva, dando vita ad interessanti e armoniosi effetti total look. La vasta gamma di superfici effetto pietra, cemento e legno apre il campo a molteplici combinazioni in grado di soddisfare ogni stile di arredamento, da quello più classico al più contemporaneo e moderno stile minimal fino a quello metropolitano, country, shabby chic, vintage, provenzale o retrò.

Le lastre Extragres 2.0 possono essere posate direttamente su ghiaia, sabbia o fondo erboso, consentendo di ottenere un pavimento immediatamente calpestabile senza la necessità di un massetto e senza l’uso di malte e colle.

Infine, grazie ai sui 20 mm di spessore, è possibile realizzare pavimenti sopraelevati attraverso l’utilizzo di supporti in polipropilene disponibili con alcune altezze fisse o regolabili. Facilmente rimovibili e ispezionabili, i pavimenti sopraelevati per esterno permettono, nell’intercapedine sottostante, il passaggio di impianti elettrici e idrici.

arredamentooggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*