Nuova dimensione del lusso

donnaoggifacebook_728x90

La straordinaria passione per l’arredo classico contraddistingue da sempre Jumbo Collection, brand fondato nel 1985 per offrire a un pubblico di cultori della tradizione gli ambienti più raffinati e lussuosi, realizzati rigorosamente in Italia da sapienti artigiani.

Forte di una presenza consolidata sui mercati internazionali e di un marchio sinonimo di eccellenza assoluta, Jumbo Collection ha affrontato un processo di rebranding volto a consolidare la propria leadership e a parlare con una nuova tipologia di cliente.

L’interlocutore di riferimento è oggi l’esigente committente di un progetto, che non desidera più semplicemente acquistare uno o più arredi ma vivere un’esperienza di lusso unica e irripetibile perché studiata su misura.

Thomas Munafò è Brand Manager di Jumbo Collection e General Manager di Interior Design Service, divisione interna che gestisce i progetti del gruppo. Il modus operandi è volto a soddisfare due interlocutori molto esigenti: il primo è il consumatore finale, che si immagina all’interno di un ambiente domestico armonioso, ricco di dettagli e interamente tailor made, e che va seguito e affiancato in ogni fase del progetto. Inoltre, la divisione si pone al servizio di architetti, designer e studi di progettazione, supportandoli in tutte le attività necessarie.

Questo radicale cambiamento del mercato e dei suoi attori impone un cambio di prospettiva, che la nuova visual identity e il nuovo payoff raccontano come un mutamento nello spirito e nella filosofia alla base del brand. Il cambio di approccio diventa evidente nel payoff “A luxury experience”, che pone l’accento sulla centralità del cliente di fatto protagonista del progetto, a 360 gradi.

Dal punto di vista della visual identity, l’aggiunta di un pittogramma che richiama i simboli araldici del passato rende l’insieme più potente, evocativo e comunicativo.

Come ha spiegato Livio Ballabio, Direttore Creativo del brand: “già dal logo diventa possibile intuire un mondo di riferimento, con le sue atmosfere, emozioni e sensazioni. Il linguaggio classico si fa più evidente ed esplicito per parlare in modo diretto agli amanti di questo stile senza tempo. Nello specifico, il pittogramma creato per identificare il brand prende spunto da uno stemma già presente nella sua storia, che viene trasformato e reso aereo e dinamico grazie all’aggiunta delle ali, simbolo del volo che nella mitologia greca rimanda alla creatività, al pensiero, alla capacità di vedere oltre la realtà concreta. La potenza dell’ala conduce in alto ciò che è terreno, permettendogli di volare verso il divino. E il divino è bellezza, creatività, infinito – è l’aspirazione che nutre l’anima permettendole di elevarsi dall’esperienza sensibile”.

Partendo da una simbologia tanto forte e radicata, Jumbo Collection riesce ancora una volta a raccontare il proprio mondo e i propri valori proponendo un concept e un’immagine che parlano a chi è innamorato dellusso, della bellezza e dello stile classico più autentico.

arredamentooggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*