Il colore per eccellenza delle feste

arredamentooggifacebook_728x90

Dalla tonalità lacca allo scarlatto, carminio e magenta, il rosso definisce nelle sue diverse sfumature il periodo natalizio, insieme agli arredi e complementi che creano la perfetta atmosfera domestica. Il colore per eccellenza delle feste si ritrova nelle collezioni di sedute, comode poltrone e divanetti di Bross, declinato in tessuti dalle trame più spesse, o ancora in morbidi velluti e finiture laccate del legno.

Mysa – Di ispirazione nordica, la collezione Mysa disegnata da Michael Schmidt comprende due versioni lounge, con schienale alto o basso. La struttura, in massello di rovere naturale, tinto o laccato opaco, sostiene la scocca che è resa ancora più confortevole dall’inserimento di un cuscino di seduta: è concepita come un vero e proprio guscio ergonomico, un estruso tridimensionale – curvato, piegato e reclinato per disegnare le differenti parti della poltrona – che ospita chi vi è seduto. L’imbottitura è rivestita da tessuto ed è impreziosita da cuciture tono su tono o a contrasto, che ne esaltano i profili e introducono un dettaglio sartoriale di grande effetto.

WAM – La collezione disegnata da Marco Zito è un progetto articolato che comprende una poltrona, una seduta bergère, un divanetto, panche, pouf e tavolini che possono essere inseriti in ambienti privati o pubblici. Il punto di partenza attorno al quale di sviluppa la famiglia di prodotto è la combinazione tra due elementi: la base metallica, in finitura nera o bronzo spazzolato, e gli ampi volumi delle parti imbottite. La composizione della scocca di poltrona, bergère e divanetto – in cui è connotato il poggiatesta – permette di sperimentare accostamenti di colore e trame nella scelta dei rivestimenti, per un design personalizzato.

Nora – La collezione firmata da Michael Schmidt è composta da una poltroncina, uno sgabello e da una poltrona lounge in cui la struttura, in legno massello, diventa il segno identitario del suo design. Le gambe posteriori, in frassino naturale, tinto o laccato opaco, si estendono infatti sino a definire il profilo inferiore del bracciolo, con una duplice valenza decorativa e funzionale. La scocca, imbottita e rivestita in pelle o tessuto, è impreziosita da cuciture tono su tono o a contrasto.

Ademar – La famiglia di coffee table disegnata da Giulio Iacchetti, con top dalla forma ellissoidale o circolare, in legno o marmo e gambe in legno laccato, comprende quattro differenti varianti dimensionali. La struttura e il piano, se entrambi in legno, possono essere nella medesima finitura o a contrasto, grazie alla possibilità di scelta della laccatura in qualsiasi tinta.

arredamentooggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*