Estetica e calore

arredamentooggifacebook_728x90

Garantire una temperatura ideale e tenere caldi teli, asciugami e accappatoi sono tra le principali funzioni di un radiatore per l’ambiente bagno. La destinazione d’uso del termoarredo – largamente impiegato nei locali di servizio per il comfort che è in grado di erogare – si arricchisce poi di estetica così come della possibilità di personalizzazione, in termini di ampia selezione di finiture e dimensioni, nelle proposte a catalogo Antrax IT.

Dalle forme scultoree di collezioni come Android, alla purezza di linee di Teso, fino ad un’interpretazione contemporanea del tema dello scaldasalviette, nel caso di Pioli, V8 & Pieno, l’azienda ha costruito negli anni un’offerta eterogenea, con una forte cura nel design, nei dettagli, nella composizione sostenibile del prodotto e nelle sue proprietà di risparmio energetico.

Android è un profilato di alluminio 100% riciclabile piegato e ripiegato al fine di ottenere un effetto tridimensionale, con una sequenza dinamica di angoli e linee. Il suo disegno dichiara la cifra linguistica dell’architetto che lo ha firmato, Daniel Libeskind, mentre il suo funzionamento necessita di un ridotto contenuto di acqua, con un’elevata efficienza termica e la possibilità di entrare a regime molto rapidamente. Presenta un profilo superiore e inferiore dritto oppure obliquo che rafforza il concept di prodotto, selezionabile con funzionamento idraulico o elettrico, in orizzontale o verticale, con o senza maniglione e in una delle duecento varianti cromatiche.

Disegnato da Dante O. Benini & Luca Gonzo, Teso è sempre realizzato a partire da un estruso di alluminio 100% riciclabile, con larghezza standard di 25 cm e tre possibili altezze (150, 170 e 200 cm). La piastra è liscia e presenta una geometria minimale, valorizzata dall’inserimento di un sottile braccio metallico a sezione circolare sul quale è possibile appendere accappatoi o stoccare le salviette. Il maniglione è proposto in finitura cromo, tono su tono con il corpo scaldante o a contrasto nelle numerose nuance disponibili. Teso può essere installato in orizzontale o in verticale e, in quest’ultima configurazione, è disponibile in versione idraulica o elettrica.

Pioli nasce dalla creatività di Andrea Crosetta e rievoca in modo originale l’archetipo della scala, come vuole il suo nome. È composto da due elementi verticali in acciaio al carbonio che rappresentano le guide alle quali sono saldati i ‘gradini’ a sezione rettangolare, raggruppati in serie da tre. Personalizzabile in oltre 200 colori e in due larghezze, il termoarredo può essere appoggiato a terra oppure installato a parete, in sola versione verticale con funzionamento ad acqua o elettrico.

V8 & Pieno rappresentano infine una famiglia di scaldasalviette dalle proprietà estetiche contrarie e allo stesso tempo complementari: entrambi sono formati da due profili tubolari verticali ai quali sono ancorati elementi orizzontali, secondo un ritmo differente. Pieno presenta una trama fitta, interrotta da un vuoto in corrispondenza della mezzeria per facilitare l’inserimento degli asciugamani, e una potenza termica rilevante. V8, invece, assolve esclusivamente alla necessità di tenere calde le salviette, con pochi tubolari orizzontali che consegnano un’intelaiatura leggera. Possono essere utilizzati in coppia oppure singolarmente, con solo orientamento verticale e scelti in una delle molte finiture colore proposte da Antrax IT, ad acqua o elettrici.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento