Massima ergonomia e versatilità

arredamentooggifacebook_728x90

13 continua ad essere il “passo” con cui ARAN Cucine si racconta attraverso una serie di nuovi progetti.

La famiglia LAB13, in costante evoluzione e sempre pronta ad accogliere nuove sperimentazioni tecnologiche, presenta la sua new entry: introdotta a catalogo come novità EuroCucina 2022, anche il nuovo restyling di Ulisse Narcisi è stato pensato in una versione big.

Partendo dal modulo base di 78 cm e da una delle caratteristiche che contraddistingue l’ampia collezione LAB13, ovvero l’adattabilità del piano di lavoro a diverse altezze, anche in questa versione la capienza risulta più del 30% per i pensili e del 15% per le basi.

Ancora una volta parliamo di sistema ‘extra storage’, basato su multipli di 13 cm, che garantisce massima ergonomia e versatilità al luogo più conviviale della casa: la cucina.

Quello di ARAN Cucine con Modulo 13 è un vero e proprio Scacco Matto! Lo conferma l’omonima soluzione con l’anta realizzata da un binomio cromatico di finiture LPL con sei abbinamenti: la struttura a ferro di cavallo permette di sfruttare tutto lo spazio disponibile.

La zona operativa si divide tra l’unità a parete che accoglie il piano ad induzione e la penisola, con lavello a vasca unica in fragranite nero. Ad unire i due piani di lavoro in gres pietra Piasentina grigia la parete attrezzata ad incasso. Perfettamente al centro, il forno, diventa punto focale di tutta la composizione e conferisce equilibrio prospettico. Inoltre, essendo equidistane dalle zone lavaggio e cottura, è nella posizione più funzionale per gestire le preparazioni. Tutto questo regala una grande libertà di movimento.

Anche per questo modello la capacità contenitiva, aumentata dalle dimensioni dei moduli da 13 cm, viene enfatizzata dalle possibili personalizzazioni di colori e finiture. Quella di Scacco Matto è una dimensione in cui il gioco di forme e colori diventa fonte di ispirazione per chi questo spazio lo vive quotidianamente. L’armonia cromatica abbinata all’alternanza dei materiali, infatti, permette a chi vive l’ambiente domestico di conciliare lo spazio con il suo utilizzo.

Ma i moduli 13 di ARAN Cucine non si esauriscono qui. Un’altra novità, anch’essa esposta per la prima volta in occasione dello scorso Salone del Mobile a Milano, ci svela molto del mondo ARAN e, in particolare, delle persone che lo rappresentano.

Nel pieno rispetto delle tradizioni familiari, la linearità geometrica di Guadalupe lascia spazio alla semplicità delle relazioni umane.

Se Scacco Matto mostra tutta la sua funzionalità progetta per agevolare le attività e donare massimo comfort a chi cucina, Guadalupe è pensata per accogliere e vivere la famiglia.

Lo suggerisce la disposizione lineare della zona cottura che, circondata a sinistra dallo snack in E:wood e a destra dalla parete attrezza con due forni e frigorifero da incasso, offre uno sguardo complessivo dell’intera cucina.

L’area centrale lascia intuire la necessaria presenza delle persone: il fulcro in Guadalupe non è la struttura stessa della cucina bensì lo spazio libero – ma mai vuoto – che rimane.

La prima impressione, osservando le venature del legno che trapelano dalla tenue colorazione pastello, fa tornare alla mente le tradizionali cucine delle case di campagna, ma i dettagli delle maniglie Groove in metallo titanio, volutamente più grandi, insieme allo splashback in marmo e alle notevoli dimensioni dei volumi, rivelano tutta la modernità del Made in Italy di ARAN Cucine.

In Guadalupe, oltre alla qualità indiscussa dei materiali scelti per sostenere una progettazione funzionale, si sottolinea l’importanza della qualità delle relazioni umane che abbracciano la vita familiare.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento