Magico gioco di equilibri

arredamentooggifacebook_728x90

Frutto di una nuova collaborazione con Ferruccio Laviani, Tonda di Foscarini è una luce dinamica nella sua essenza che gioca tra baricentro ed equilibrio; sofisticata e discreta nel carattere e in quella dichiarata ispirazione che ci riporta agli anni Settanta senza retorica e senza perdere il carattere contemporaneo.

Il fascino del progetto si basa proprio sulla forza di gravità e la baricentricità della lampada: il suo stato di perenne equilibrio, dato dal punto di aggancio centrale del supporto, riesce a trasmettere un senso di leggerezza, armonia e semplicità – concetti che sono da subito stati alla base del pensiero progettuale.

Il suo nome è semplice ma estremamente evocativo per un disegno fuori dal tempo, familiare ma unico.

Tonda nasce come nuovo evergreen, come lo racconta lo stesso designer: “Quando ero ragazzo – e mai avrei immaginato di fare questo lavoro – ero affascinato da riviste come Ottagono e Abitare, dove attraverso una selezione di complementi d’arredo intelligente e visionaria, scoprivo cose meravigliose. Quando ho cominciato a pensare a ‘Tonda’ di Foscarini immaginavo proprio una lampada che mi ricordasse quei tempi, quel gusto, quell’atmosfera, quelle case. Volevo disegnare un prodotto a metà tra il design radicale dei primi anni ‘70 e il Good Design e che nonostante i vari riferimenti riuscisse ad essere atemporale e al di là delle mode”.

Presentata in anteprima assoluta al Fuori Salone 2022, Tonda è caratterizzata da una struttura metallica bianca o arancione dallo sviluppo sinuoso e geometrico che abbraccia e accoglie, senza bloccare, la sfera del diffusore in vetro soffiato a bocca con una sfumatura che va dal bianco opalino al trasparente sfumato. Disponibile in due dimensioni.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*