Arredare con la… grappa

donnaoggifacebook_728x90

Faranno parte dell’arredamento di chi ama i liquori, i distillati, i vini, soprattutto chi ama il design, le novità, la fantasia.

Torneranno, a breve, nel mercato, le bottiglie di grappa Alexander in vetro soffiato, con al loro interno (sempre in vetro), le miniature dei principali monumenti italiani o le simbologie del nostro territorio.

Bottiglie che già trent’anni fa, alla loro prima apparizione, contribuirono non poco a dar visibilità internazionale a Bottega spa, l’azienda trevigiana, oggi leader nella produzione e commercializzazione dei più pregiati vini e liquori.

Così vedremo le bottiglie con all’interno le miniature del Ponte di Rialto o del Leone alato in ricordo di Venezia; il Colosseo o la Bocca della Verità per Roma; la torre pendente per Pisa; la Mole Antonelliana per Torino; la Madonnina per Milano e via via fino ai Nuraghi per la Sardegna.

Per alcune località si potrà scegliere tra due o più simbologie. Lo scoiattolo o Le tre Cime di Lavaredo per Cortina, l’arena o il Balcone di Giulietta per Verona oppure la Valle dei Templi o l’Etna per la Sicilia.

Le nuove bottiglie, circa una trentina, verranno vendute all’interno dei quasi 40 Bottega Prosecco Bar sparsi nel mondo, quasi tutti nei più trafficati aeroporti internazionali e quindi al centro del passaggio di milioni di turisti. (g.n.)

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento