Successo e interesse da parte del pubblico per Casaidea 2022

donnaoggifacebook_728x90

Come deve essere l’arredo? Funzionale, personalizzato e orientato alla ricerca del benessere, per creare ambienti caldi e accoglienti. Questo quello che chiedono gli italiani, una domanda che ha trovato la sua risposta nelle proposte degli oltre 200 espositori, provenienti da tutta Italia, che per nove giorni hanno animato due padiglioni della Fiera di Roma con novità e tendenze per la casa.

Si conclude l’edizione 2022 di Casaidea, l’amata manifestazione organizzata da MOA Società Cooperativa che dopo due anni di fermo dovuti alla pandemia è tornata finalmente in presenza dal 12 al 20 marzo scorso.

Un appuntamento atteso che non ha deluso le aspettative dei tanti visitatori giunti in fiera per scoprire idee per rinnovare spazi interni ed esterni, donando agli ambienti carattere ed energia positiva. In ogni ambiente della casa vince il colore, meglio se vibrante e deciso, soprattutto negli accessori e negli imbottiti, con la natura che la fa da padrone, dal verde bosco al giallo sole, sinonimo di buon umore e allegria. I mobili – principalmente in legno – devono raccontare una storia e prendono vita attraverso il riutilizzo di materiali che hanno finito la loro funzione d’uso: come il tavolo cucina o la testata del letto, nati dal recupero dipiante di ulivo secche, o il mobile montato su briccole del molo di Venezia, le cui decorazioni uniche sono date dai molluschi che l’hanno abitate.

In cucina vietate le maniglie, per ante pulite e funzionali. Tutto si muove e trasforma, nascondendo il disordine e offrendo nuovi spazi alla necessità. Le soluzioni sono sempre più componibili e modulari, al fine di garantire estetica e funzionalità. In un percorso di sottrazione che gioca su pochi elementi funzionalmente efficienti si ricerca la bellezza dell’essenzialità, con nuovi dettagli living in infinite composizioni, volumi e materiali abbinati per costruire uno stile unico e su misura. Per l’illuminazione si opta per le luci a LED, sempre più diffuse tra chi cerca soluzioni in grado di garantire eco-sostenibilità, praticità e riduzione dei consumi energetici.

Per vivere l’abitazione con serenità, al riparo da sguardi indiscreti, al posto di tapparelle e tende pesanti si fa strada la tendenza a utilizzare pellicole oscuranti LCD, soluzioni tecnologiche che permettono la funzione oscurante mediante un film in LCD che si può accendere o spengere attraverso meccanismo on/off, rendendo il vetro opaco e quindi oscurante, oppure trasparente. Grazie alla tecnologia cui fanno riferimento, le pellicole oscuranti LCD porgono anche il fianco alla creatività, con la possibilità di scegliere più motivi, anche artistici, generando un impatto visivo notevole. Possono inoltre proiettare immagini, agendo come il telo bianco di una sala di proiezione.

 “I visitatori sono tornati a riempire i nostri stand dopo due anni di fermo dovuto all’emergenza sanitaria per la pandemia” – ha sottolineato Massimo Prete, presidente di Casaidea – “e l’hanno fatto con rinnovato entusiasmo e interesse, grazie anche al nuovo concept espositivo, proposto per la prima volta a Casaidea per l’edizione 2022, che ha condotto il visitatore in un viaggio nel design in grado di stimolare curiosità, attenzione e gustoattraverso contaminazioni estetiche continue”.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*