Nuovi trend per bagno e cucina

arredamentooggi-instagram

Elleci, brand d’eccellenza nella produzione di lavelli, lavabi e complementi di design per la cucina e il bagno, prosegue il proprio percorso di rebranding presentando le novità 2024-2025 che tanto successo hanno suscitato alla Milano Design Week. Soluzioni per ogni spazio, Made in Italy ad alto tasso di design.

Due modi di intendere la cucina ma una sola costante: la qualità certificata e d’alta gamma.

Contemporaneo e innovativo, Mixology è la prima hyper workstation progettata per soddisfare le esigenze di due mondi differenti, vicini e complementari: la cucina e il bartending. Una novità che rappresenta un ulteriore avanzamento nel percorso di valorizzazione dell’area lavaggio che Elleci ha intrapreso da anni e che punta a dare vita ad ambiente completi e integrati dove il mobile dialoga con l’elettrodomestico sia da un punto di vista stilistico che tecnico. Un punto di vista che prosegue con Sipario, protagonista del nuovo catalogo Élite Kitchen, Sipario è un universo nuovo ma in continuità con i valori di innovazione, qualità e stile del marchio creato dalla famiglia Traversa. Una linea dalla forte componente estetica: metallo, vetro e vetroceramica si distinguono per l’effetto matt total black, massima espressione dell’interior design contemporaneo.

Vincitore del l’IF Design Award 2024 e del Red Dot Awards 2024, Libero è il nuovo lavabo con piano integrato, ispirato all’antica arte di modellazione della creta a mano libera. Disegnato dagli architetti Davide Stolfi e Defne Dilber per Elleci, raccoglie in un progetto moderno le suggestioni del legame atavico tra processo creativo e materia, quando l’intangibile si manifesta in un oggetto concreto e unico. Insieme a Libero debutta il Duratek, il nuovo materiale opaco per il mondo del bagno che si distingue per l’eleganza del bianco, la profondità del colore e la superficie compatta e ultraliscia che esprime un look & feel raffinato e contemporaneo.

arredamentooggi-instagram

Commenta per primo

Lascia un commento