Guardando al futuro

arredamentooggifacebook_728x90

Nel 2022 cierre1972 ha celebrato i suoi 50 anni di storia.

Oggi, dopo un anno, nasce la collezione CINQUANTA+UNO che, ricordando quella tappa così significativa, guarda avanti. Progetti che si proiettano con slancio verso un futuro non lontano ed accessibile, fatto di ricerca e innovazione al servizio del design. La pelle resta al centro dell’attenzione e il modo di trattarla diversifica i tagli e le composizioni ma, grazie all’uso degli altri materiali non meno importanti, si fanno strada nuovi elementi di design ad arricchire gli spazi della casa. Nel rispetto dell’anima sartoriale, con un bagaglio prezioso di cuore e strumenti, una diversità intrinseca che è cifra del brand. Lo stile si rinnova e rimanendo fedele a sé stesso, ancora integro, si trasforma con chiarezza, conservando la sua cultura ed eccellenza manifatturiera.

Proposte e suggestioni prendono vita in una collezione articolata di divani, tavoli, coffee table, letti e madie. Ognuno con il proprio tratto ma che, come d’incanto, sono in reciproco dialogo.

Così la linea di divani componibili Vogue (design Gianmaria + Stefano Conficconi) rigorosa, elegante e ricercata, completa di versione panca e di coffee table, è un’alternativa al divano Seed (design Maurizio Manzoni) che, avvolgente come un abbraccio, morbido e di carattere, dal sapore antico e al contempo ultramoderno, definisce il living con glamour.

Mentre Gina (design Maurizio Manzoni) è una poltrona eclettica, a forma di fiore, nata dall’unione di due petali di tulipano, che definisce un comfort raffinato; una poltrona adatta a creare un angolo intimo, di relax o ad essere il giusto complemento da accostare ai divani Vogue.

Il tavolo Riviera (design Marco Fumagalli), solido e rassicurante nella versione con ripiano in legno, fugace ed effimero nella versione in vetro, si può completare con la sedia Giorgio (design Maurizio Manzoni) accogliente e protettiva come una conchiglia. Invece i tavolini Riviera dal dettaglio inaspettato nel top in vetro – un motivo più chiaro quasi ricamato sul piano in vetro, che ricorda un rivolo d’acqua – ben accompagnano la linea Vogue e il divano Seed.

Nella camera da letto spicca Tab (design Stefano Conficconi), la nuova proposta che riprende la linea dell’omonimo divano la cui forma rimanda ad un luogo di benessere. La testiera in pelle offre protezione durante il riposo, mentre l’elegante sommier disegna un confine geometrico razionale.

donnaoggifacebook_728x90

Commenta per primo

Lascia un commento